shutterstock_166164806.jpg

Le 5 sorprese da incubo che troverai nell’uovo di Pasqua

Non importa se Pasqua viene di Marzo o di Aprile, non importa quanti anni avete e non importa se siete uomo o donna: la gioia di un uovo di cioccolato non si nega a nessuno. E neppure lo shock che solo una sorpresa da incubo è in grado di dare.

Abbiamo riempito cassetti, sovraffollato mensole, imbottito scatole e saturato scaffali: non è quantificabile il numero di gingilli inutili che abbiamo trovato nelle uova di Pasqua e non è descrivibile la pazienza con cui li abbiamo accumulati nel corso della nostra vita. Qualche volta abbiamo provato a disfarci di quelle maledette cianfrusaglie, a sbarazzarci di quel passato fatto di plastica e gomma di scarsa qualità, ma ogni tentativo si è rivelato fallimentare. Le sorprese da incubo sono rimaste al loro posto nei cassetti, sulle mensole, nelle scatole e sugli scaffali: non se ne andranno mai.

Le sorprese da incubo, dunque, non sono semplici gadget, ma compagne di vita: per questo motivo abbiamo deciso di celebrarle oggi sul nostro blog, con una speciale classifica pasquale. Ecco a voi le 5 sorprese da incubo che troverete anche quest’anno – inesorabilmente – nel vostro uovo di Pasqua.

 

#5 Peluche (poco) coccolosi

I peluche dovrebbero essere morbidi, dolci e carini. In una sola parola: #coccolosi. Quelli che trovate nell’uovo di Pasqua, invece, sono spelacchiati, ruvidi e plasticosi. Siamo certi certi che voi saprete amarli lo stesso, perché avete un cuore grande. Ma ammettetelo: non li porterete mai a letto con voi.

sorprese da incubo

#4 Tecnologia di scarto

È vero, nessuno si aspetta di scartare un uovo e di trovarci un Iphone, ma allo sconforto che si prova di fronte alla tecnologia di scarto non ci si abitua mai: vecchie custodie in pelle per cellulare desueti, radioline FM-AM, auricolari gracchianti, torce poco illuminanti e altro ancora. Non aprite quelle uova: gli zombie-tech stanno per tornare.

sorprese da incubo

#3 Cancelleria di recupero

Matite che non scrivono, gomme che non cancellano, temperini che non temperano e righelli che non righellano: se l’abitudine e la passione per la scrittura si affievoliscono sempre di più nei ragazzi, nessuno si azzardi ad accusare la tecnologia e i device di ultima generazione. La cancelleria di infima qualità è il vero colpevole.

sorprese da incubo

#2 Accessori che non completano

Con questa categoria andiamo a sfiorare la zona pericolo, non solo per il buon gusto, ma soprattuto per la salute. Nessuno vi potrà vietare di utilizzare le collane, i braccialetti e i portafogli che troverete nelle uova di Pasqua, mi vi invitiamo a cestinare all’istante i lucidalabbra, i trucchi e gli altri prodotti di cosmesi che potrebbero compromettere in maniera irreparabile i connotati del vostro viso.

sorprese da invubo

#1 L’intramontabile Penna Multicolore

È strana. È kitsch. È grossa. Ma soprattutto, è inutilizzabile per più di due minuti consecutivi. È la penna multicolore, un feticcio intramontabile dell’infanzia. Ogni tanto riemerge dal passato per fare capolino nella vostra vita: voi ignoratela e lei non potrà far altro che tornare nel suo oblio, a riflettere sull’inutilità della sua natura.

sorprese da incubo

Siete d’accordo con la nostra classifica? Se volete evitare ai vostri cari la delusione che solo queste sorprese sono in grado di regalare, accompagnate il vostro uova di pasqua con una confezione di lenti a contatto: sul nostro sito le trovate di tutti i tipi: giornaliere, quindicinali, mensili, colorate graduate e non graduate.

Continuate a seguirci, anche su Facebook: ogni giorno vi aspettano tante curiosità e informazioni sulla salute e sulla bellezza dei vostri occhi. 

Buona Pasqua da Lenti a Contatto Store!

www.lentiacontattostore.it

oeaLe 5 sorprese da incubo che troverai nell’uovo di Pasqua
Share this post

Join the conversation